Valore Acqua per l’Italia: Maddalena è partner della Community

Posted on

 

Nel mese di Giugno 2020 Maddalena Spa è entrata a far parte della Community #ValoreAcqua per l’Italia di The European House – Ambrosetti.

Oggi più che mai, una filiera dell’acqua efficiente e sostenibile è una questione sistemica, con ricadute sullo sviluppo del Paese e sulla quotidianità di cittadini e imprese. Partendo da queste riflessioni, come 1° Think Tank in Italia, The European House – Ambrosetti ha deciso di avviare nel 2019 la Community Valore Acqua per l’Italia, una piattaforma multistakeholder dedicata alla gestione della risorsa acqua come driver di sostenibilità e sviluppo, che racchiude al suo interno una dozzina di partner con l’obiettivo di avanzare proposte al Governo e al sistema-Paese.

La Community ha presentato a marzo 2019, con un evento 100% digital, la prima edizione del Libro Bianco Valore Acqua per l’Italia.

L’acqua è una risorsa scarsa e sempre più strategica, il 25% della popolazione mondiale si trova già oggi in una condizione di stress idrico. L’evoluzione demografica, la crescente urbanizzazione e i cambiamenti climatici concorrono a sottoporre la risorsa idrica a uno stress senza precedenti, nel mondo, in Europa e in Italia. Le analisi dell’Osservatorio della Community hanno mostrato che la gestione dell’acqua in Italia ha molte luci e ombre ed occorre promuovere con forza un’azione integrata per accompagnare la “transizione sostenibile” anche nel nostro paese, similmente a quanto già avviene in alcuni Paesi europei.

Dal punto di vista dell’Agenda 2030 è stato messo in luce che 10 dei 17 obiettivi e 53 su 169 target sono impattati da una gestione efficiente e sostenibile della risorsa acqua, e sono state individuati 36 Key Performance Indicator oggettivi e misurabili per il loro monitoraggio nel tempo e per l’analisi dei punti di forza e di debolezza del Paese nel contesto UE.

Maddalena ha scelto di sostenere #ValoreAcqua per l’Italia in quanto crede nei valori condivisi dalla Community e intende contribuire attivamente alla realizzazione del decalogo di azioni proposte ed atte a favorire lo sviluppo della filiera.

Tra i temi principali 2020 quello dell’efficienza idrica per il rilancio sostenibile del Paese, considerato particolarmente rilevante, soprattutto per la gestione degli edifici, e da considerarsi al pari dell’efficienza energetica. L’Italia infatti ha una rete infrastrutturale obsoleta e con un tasso di dispersione elevato: circa il 60%delle infrastrutture della rete idrica italiana ha più di 30 anni, il 25% ha più di 50 anni e il 47,9% dell’acqua prelevata viene dispersa (vs. 23%media UE). The European House – Ambrosetti ha identificato quattro principali priorità per favorire infatti l’efficienza idrica: ridurre l’utilizzo di acqua, aumentarne il riciclo/riuso, ridurre la produzione di acque di scarico, efficientare i sistemi di monitoraggio del consumo idrico.

  • Share