SMART METERING E IoT: PIÙ CONNESSI, PIÙ EFFICIENTI

Posted on

 

Con smart metering s’intende l’insieme di quei sistemi di telelettura e telegestione dei contatori legati all’utilizzo della tecnologia smart e IoT (Internet of Things) che, sfruttando le più avanzate tecnologie di comunicazione LPWAN (Low-Power Wide-Area Network), permettono una connettività a lungo raggio e a basso consumo, ideata per ridurre i costi e aumentare l’efficienza rispetto ai tradizionali sistemi di lettura radio short range.

Ormai siamo entrati nell’era dell’Internet of Things e delle smart city, dove le cose comunicano con l’ambiente circostante e l’implementazione dei sistemi di smart metering rappresenta l’ultima frontiera specialmente nel caso dell’acqua e una prospettiva di futuro auspicabile nel campo della lettura e gestione dei consumi in un’ottica di risparmio energetico ed economico.

Le nuove soluzioni LPWAN si dividono tra capillary (ad esempio LoRaWANTM e Sigfox) e cellular (NB-IoT)   e sono pensate per migliorare le prestazioni delle tradizionali tecnologie di telelettura, in particolare per quel che riguarda la lettura fissa.

Le tecnologie radio tradizionali, ottime in un contesto di lettura mobile, non soddisfano completamente le necessità del settore acquedottistico e utility in contesto di lettura wide-area network, per via degli elevati costi delle infrastrutture richieste. I sistemi LPWAN rispondono abbassando il costo delle strutture necessarie e aumentando la portata del raggio di lettura del segnale.

Già da diversi anni la rivoluzione del metering, ovvero l’introduzione dei sistemi di telelettura che si interfacciano con software di raccolta e analisi dei dati, ha portato numerosi vantaggi economici e funzionali per le utenze e il mondo utility.

L’innovazione tecnologica e l’utilizzo di contatori progettati per la trasmissione dei dati, ambito in cui l’esperienza e la vocazione alla sperimentazione di Maddalena hanno dato un contributo essenziale con l’ideazione e produzione di contatori sempre più evoluti, hanno permesso di svincolare la lettura dalla necessità di accedere direttamente all’end point.

Questa evoluzione, oltre a permettere l’ottimizzazione delle reti, velocizza e semplifica il lavoro degli operatori incaricati della lettura e permetterà di rendere gli utenti finali sempre più consapevoli dei propri consumi .

Di fronte a questa nuova sfida tecnologica, Maddalena ha saputo rispondere con passione e propensione per l’innovazione adottando per prima nel metering acqua queste nuove tecnologie. La gamma di moduli radio ARROWWAN è compatibile con lo standard wM-Bus, ma è capace di supportare anche le nuove tecnologie a lunga distanza LPWAN.

In questi nuovi contesti, saranno sempre di più gli operatori specializzati a occuparsi della connettività delle reti e della gestione della comunicazione tra end point, gateway e server di raccolta dati.

  • Share